La Barba


Ho notato che ultimamente tra i miei coetanei sta tornando di moda la Barba. Che sia un desiderio inconscio di essere presi sul serio da parte di una generazione che viene marginalizzata, sottopagata ed esclusa dalla spartizione del, poco, lavoro disponibile?

Come dire: oh, guarda che ho la barba, quindi dovreste cominciare a prendermi sul serio.

Ieri, parlando con una persona che avrà avuto circa 70 anni, mi sono sentito dire che un suo collega, di 42 anni, non gli piaceva perché era “ambizioso, giovane e non colto”. Bene, ho pensato: evviva la sincerità. Poi ho pensato: Non essere colto non è una bella cosa, almeno se si lavora in certe posizioni dove ci sarebbe concesso il privilegio di esserlo. L’essere ambizioso potrebbe non essere una bella cosa (mmmm ne riparliamo….), ma sicuramente quell’aggettivo “giovane” buttato lì con quella leggerezza, come se fosse collegato agli altri due, non l’ho capito. Come se da solo bastasse a spiegare qualcosa. Bè, mi ha fatto parecchio incazzare con il senno di poi.

Sicuramente la persona con cui stavo parlando ha dato un giudizio frettoloso, non ponderato, frutto di una serie di condizionamenti esterni. Ma proprio perchè involontario, questo segno è più prezioso che mai.

In Italia esiste una divisione generazionale molto forte.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s